giovedì 23 maggio 2019
14.06.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Ndrangheta in Liguria: a giudizio Paolo Nucera e Arcangelo Condidorio

Comparsi ieri davanti al Tribunale genovese hanno visto aggiornato il loro procedimento al 6 Dicembre, giorno in cui proseguirà il giudizio sempre nelle forme del rito ordinario.

Ricordiamo, infatti, che gli altri dieci imputati: Fortunato Barilaro (68 anni), Francesco Barilaro (65), Benito Pepè (76) e Michele Ciricosta (anche lui 76 anni) - i quattro ponentini - e Rocco Bruzzaniti, Antonino Multari, Raffaele Battista, Onofrio Garcea, Lorenzo Nucera ed Antonio Romeo sono stati rinviati a giudizio con la formula del rito abbreviato.

I dodici vennero arrestati lo scorso 27 Giugno nell'ambito di un'operazione denominata appunto "Maglio tre" e condotta dalla Direzione distrettuale Antimafia. I capi d'accusa vanno dalla associazione di tipo mafioso alla contestazione di aver "condizionato" per conto del clan genovese Gangemi le ultime elezioni regionali, spingendo e promuovendo quei candidati (tra questi l'ex vicesindaco di Ventimiglia Vincenzo Moio) graditi al "clan".

Nella fattispecie Paolo Nucera è accusato di essere il referente sulla zona di Chiavari e Lavagna del Gangemi (Mimmo), considerato (dall'accusa), per l'appunto, il "puparo" che teneva le fila delle 'ndrine dislocate in tutta la Liguria.

Le date del giudizio abbreviato per gli altri dieci imputati sono state, invece, fissate per le date del 16, 17,18 e 19 Luglio.


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo