lunedì 27 maggio 2019
14.04.2012 - REDAZIONE

Italia dei Valori: "In Estate quattro milioni di Euro pro alluvionati"

Comunicato stampa

La proposta l'aveva lanciata il Presidente della Regione Liguria Claudio Burlando immediatamente sostenuto da tutta la sua giunta:" Chiedo ai partiti di destinare una “tranche” del rimborso per le spese elettorali, che abitualmente ricevono ogni anno, alle popolazioni italiane colpite da calamità naturali. Per la rata di Luglio 2012 il ricavato dovrà essere devoluto alle popolazioni liguri alluvionate di Genova e della Val di Vara", aveva detto il Governatore ligure.

Detto fatto: questa mattina l'Italia dei Valori, che istituzionalmente in Liguria è rappresentata ai massimi livelli dal Vice- Presidente della Regione Marylin Fisco e dall'Assessore regionale allo Sport ed al Personale Gabriele Cascino di Taggia, alla Camera dei Deputati ha depositato un Disegno di Legge che prevede, per l'appunto, l'obbligo per i partiti di devolvere una rata annua del rimborso ricevuto per Legge a favore delle popolazioni colpite da situazioni ermegenziali.

Ieri alla Spezia il Presidente nazionale dell'Italia dei Valori, al cospetto di un Segretario regionale, l'Onorevole Paladini, annuente, si è spinto oltre ed ha affermato che, qualora la Casta non dovesse approvare rapidamente tale Disegno di Legge, il giorno successivo il ricevimentodella rata di luglio del rimborso elettorale spettantegli, circa quattro milioni di Euro, il tesoriere del Partito del Gabbiano che Vola staccherà un assegno, a favore del Ministero del Welfare, di pari importo chiedendo al  Minsitro Ferrero di destinarlo alle comunità alluvionate della Val di Vara e del Capoluogo ligure.

A proposito l'Assessore Cascino ha osservato come tale iniziativa sia " qualcosa di concreto a favore degli amministrati che dimostra come l'Italia dei Valori alla trita retorica delle parole preferisca dare luogo a fatti concreti". L'establishment regionale del Partito, capeggiato dall'Onorevole Paladini, è unito e determinato nella difesa dell'iniziativa. Potrebbe essere " il Cavallo di Troia" per riavvicinare la gente, che semplicemente chiede agli eletti disinteresse, ad un mondo politico sempre più screditato. La visita dell'Onorevole Di Pietro in Liguria, poi, da La Spezia si è conclusa a Genova dove ha incontrato, nella sede regionale del Partito, il candidato- Sindaco del centro- sinistra Marco Doria.       


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo