sabato 26 settembre 2020
26.01.2012 - Donatella Lauria

Regione, l'assessore Briano visita il Ponente

Una giornata positiva e ricca di appuntamenti quella da poco terminata dall’ assessore regionale Renata Briano .

Come richiesto alcune settimane fa dal consigliere regionale Sergio Scibilia , in mattinata si è tenuto un tavolo di lavoro alla presenza di diversi Sindaci , assessori comunali della Val Verbone, di amministratori e tecnici della Provincia , per fare il punto sul progetto di messa in sicurezza del torrente.

Un’opera già finanziata , ma che necessita ancora oggi del rilascio di  alcuni nulla-osta sotto l’aspetto idraulico ed alcune verifiche tecniche sulla reale fattibilità delle opere.

Il consigliere Scibilia ha chiesto all’assessore Briano di considerare prioritarie due situazioni: la sicurezza dei cittadini e la realizzazione delle opere .

In un clima sereno, costruttivo e fattivo tutti i presenti hanno illustrato le situazioni di criticità  al fine di verificare le reali soluzioni , in modo da stringere i tempi di realizzazione .

Al termine la delegazione  ha potuto eseguire dei sopralluoghi diretti a San Biagio della Cima ed a Vallecrosia vecchia illustrando all’ assessore Briano i diversi interventi previsti .

Successivamente si è tenuto a Vallecrosia un incontro sul depuratore consortile .

La giornata del consigliere regionale Scibilia si è conclusa a Dolceacqua , con un incontro con il Sindaco ed alcuni amministratori pubblici.

“ Ritengo assolutamente importante un ritorno del assessore Briano- dichiara Scibilia- nel nostro territorio . Questa giornata gli ha permesso di verificare alcune situazioni difficili che necessitano di interventi regionali e che non possono essere rimandati.

Interventi mirati alla prevenzione e tutela dei nostri centri storici , alla pulizia dei torrenti e al superamento di difficoltà burocratiche che stridono con l’attivismo di tanti Sindaci e con la loro volontà di rendere il nostro territorio un luogo dove si possa vivere in tranquillità , creare nuove opportunità di lavoro, tutelando in modo attivo l’ambiente .

Una ulteriore giornata che evidenzia la volontà della Regione Liguria di essere vicina alla propria gente , dando risposte concrete ai diversi bisogni, anche nell’ottica della nuova geografia delle competenze amministrative , una volta affidate alle Comunità Montane ed oggi in capo alle Province che dovranno essere riorganizzate nel solco della efficienza , della riduzione dei costi e della semplificazione amministrativa .”


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo