mercoledì 16 ottobre 2019
17.05.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Ospedaletti: Baia Verde nel mirino degli inquirenti sanremesi

Non cessate ancora le indagini e le inchieste intorno all'approdo turistico di Imperia, tornano ora prepotentemente in auge le polemiche intorno a Baia Verde, voci che di qui a poco potrebbero tramutarsi in qualcosa di più concreto...

Quello che tutt'ora è sotto gli occhi di tutti è ciò che resta del faraonico progetto di riqualificazione urbana, paesaggistica ed ambientale che avrebbe dovuto riconvertire l’area dell’ex discarica Cogefar: una colata di cemento avulsa dal contesto urbano della città "arancione" e mai partita nelle vesti di approdo turistico. Tutt'ora è un fiorire di travi arrugginite e corrose dalla salsedine. Nulla più.

La prima pietra posta con solenne pomposità nel 2007 è rimasta tale....Poco altro è stato costruito od edificato intorno ad una area ormai corrosa dai marosi e sotto gli occhi, per l'appunto, dei turisti che di qui a poco andranno ad inaugurare la prossima stagione balneare.

Ma qualcosa si muove.

Come rilanciato oggi dal Secolo Decimonono il Nucleo Operativo Ecologico dei Carabinieri di Sanremo unitamente alla Polizia Giudiziaria stanno portando avanti, da qualche mese, indagini volte ad evidenziare quelli che sono stati, a detta degli inquirenti, abusi d'ufficio e violazioni delle normative in materia ambientale.

E' stato tutto un via vai negli Uffici del Comune di Ospedaletti, in Regione e presso quelli della ditta Fin.Im. s.r.l. Sono stati accumulati faldoni su faldoni, carte su carte e forse prima dell' Estate qualcosa di concreto "piomberà" sul tavolo del Pubblico Ministero incaricato Marrali, nelle vesti di una relazione con fatti e nomi.

Per ora tra gli indagati pare possa esservi un dirigente della Fin.Im (ditta committente del progetto poi abortito), il Geometra Mannini ma "pesci grossi" potrebbero finire nella rete degli inquirenti. Non è tranquillo neppure il Sindaco Crespi se a mezzo stampa ha dichiarato che un eventuale suo coinvolgimento nell'inchiesta lo porterebbe a rassegnare le dimissioni...

Dopo Ventimiglia, Bordighera ed Imperia....andrebbe così a chiudersi un "drammatico" file rouge.

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo