martedì 19 giugno 2018
17.11.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Judo: il ventimigliese Eviri sul tetto del mondo!

Sul tatami di Miami (Florida) il ventimigliese Daniele Eviri conquista un incredibile terzo posto ai mondiali master di judo svoltisi negli Stati Uniti. Un sogno, il coronamento di una carriera. Immagine di repertorio.

Il ragazzo, tesserato per la Pro Recco, ma ventimigliese d.o.c.  - ogni anno si cimenta con successo nella corsa dei "tumbarelli" e nel "raid dei canotti" - ha conquistato un insperato bronzo ai Campionati Mondiali Master svoltisi a Miami qualche giorno fa.

Il terzo posto è giunto nella categoria "73 kg".

Una prova di forza del judoka ponentino a dimostrazione, se ancora ve ne fosse bisogno, che Ventimiglia al di là di "divieti" e canestri caduti (magari per scarsa manutenzione?) può essere un "paese" capace di regalare enormi soddisfazioni sportive.

Nella manifestazione statunitense si segnala la prova eccezionale di tutto il team azzurro che ha chiuso con il proverbiale "botto": la vittoria sul Brasile nella gara a squadre femminile.

La capitana Aida Guemati con Alessandra Carta, Angela Tassi, Cristiana Pallavicino assieme a Lena Sterea, romena che ha rinforzato il team azzurro hanno prevalso per due volte (2-1 in entrambi i casi) sulla formazione brasiliana, coronando così un’edizione della rassegna iridata particolarmente soddisfacente per i rappresentanti italiani.

Nelle gare individuali sono state conquistate tredici medaglie, 4 d’oro (Fernando Marverti, Cristiana Pallavicino, Salvatore Palillo e Franco Ghiringhelli), 5 d’argento (Cesare Busini, Denison Santos Soldani, Lucia Assirelli, Angela Tassi, Alessandra Carta) e quattro di bronzo (Aida Guemati, Pietro Manca, Daniele Eviri, Angelo Vitale).

"La Fijlkam è orgogliosa di questa partecipazione entusiasta e con buoni risultati – è stato il commento di Stefano Stefanel, responsabile della sezione veterani - andare in America con 29 appassionati di judo come sono i nostri master è già un grande risultato.

Credo che tutto il judo italiano possa vedere con soddisfazione questo desiderio di mettersi in gioco e stare insieme. Un bell'esempio di sport. Spero di trovarli tutti e 29 a Ciserano per l'ultima tappa del Campionato Italiano per potermi congratulare direttamente con tutti loro”.

 


Commenti

Sandro Caramello il 16-11-12 16:39 ha scritto:
Grandissimo Daniele, la dimostrazione che l'impegno, la serietà, la passione e la costanza alla fine premiano e gratificano di tutti i sacrifici. Complimenti anche a Valerio per l'ottimo articolo

Accedi per scrivere un commento

 
Meteo