giovedì 18 gennaio 2018
18.11.2012 - VALERIO GAMBACORTA

Turin Marathon: oggi una sfida lunga 42 km

Il capoluogo piemontese ospita l'evento principe organizzato dalla dinamica "Turin Marathon": la maratona omonima. Al via il ponentino Michele Chiefari, terzo classificato "master" nel campionato italiano della 50 km di Vallecrosia, un mese fa (FOTO).

Un giro attraverso la "vecchia" capitale sabauda lungo quarantadue km. Una corsa quella torinese che, negli anni (si è giunti ormai alla ventiseiesima edizione) ha saputo ospitare al via grandissimi della corsa a piedi: qualche anno fa il mitico Gelindo Bordin (oro a Seoul 1988 nella maratona appunto) rientrò sulla distanza come amatore dopo anni di inattività, scegliendo proprio Torino per il "rilancio" nelle vesti di amatore/master.

Quest'anno la "top runner" sarà Sharon Cherop, keniana vincitrice ad Aprile della Maratona di Boston - la maratona più antica del mondo e... dal particolare percorso in discesa che non permette ai suoi tempi di essere omologati; infatti un record del mondo sulla distanza dei 42 km venne siglato a Boston, qualche anno fa nel campo maschile, ma subito tenuto in "naftalina" perchè, in gara, vi è  troppa pendenza tra partenza ed arrivo.

Al via a Torino anche Valeria Straneo ed Emma Quaglia.

Da ponente arriverà Michele Chiefari, brillante terzo nella 50 km sul Mare di Vallecrosia, bronzo italiano sulla distanza, che prima di partire ci ha detto: "Vorrei correre il personale, ossia sotto le 2h36'50"....mi sono allenato bene, ho scelto Torino perchè mi piace la città e il percorso...vado convinto, sarà comunque un'emozione come ogni maratona quando si vede lo striscione dell'arrivo, qualunque sia il tempo finale...vincono tutti! Credere sempre..mollare mai!"

Il percorso di gara: un cambio di tracciato prima di tutto...Niente più salita, ma nuove strade e molta più Torino. Questi gli ingredienti per un percorso che conserva la sua storia e le sue attrazioni. 

La partenza sarà da Piazza San Carlo mentre l'arrivo rimarrà invariato. I corridori, dopo lo start, percorreranno il lungo Po fino a Moncalieri, Nichelino fino alla Palazzina di Caccia di Stupinigi e si immergeranno nei grandi viali torinesi a quattro corsie. A completare il percorso ci saranno, poi, le città di Grugliasco e Collegno, unite a Torino in un’area metropolitana ricca di tradizione e di operosità. Corso Francia, il lungo viale tanto amato dai podisti per la sua scorrevolezza, ricondurrà, poi, i corridori verso piazza Castello. 

Novità di questa nuova edizione sarà il rettilineo finale su via Roma che sarà percorsa interamente da piazza Carlo Felice a piazza Castello.

Un giro unico di emozioni caratterizzato dal passaggio in luoghi davvero speciali e dalla scorrevolezza dei larghi viali alberati.

Allora...keep on running!

Tutte le informazioni sul sito: www.turinmarathon.com

 


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo