domenica 9 dicembre 2018
18.07.2012 - redazione

Escursioni: da San Bernardo di Mendatica al monte Frontè: le splendide fioriture alpine

con la guida di Strade Liguria da Scoprire e il dottore forestale Marco Alberti

Gli ambienti più suggestivi della provincia di Imperia si ritrovano in questo percorso, che si snoda da quota 1.200 m della piccola frazione sopra Mendatica sino all'incantevole cima di Monte Frontè da dove si ammirano tre valli rigogliose di boschi secolari: la faggeta frammista al bosco montano di aceri, tigli, saliconi e sorbi, lascia il posto al lariceto fitto poi sempre più rado mentre abbondano rododendri e mirtilli nel sottobosco; si apre la prateria montana prima ancora di Cima Garlenda, si avvistano i pini montani contorti e le radure di ginepri, mentre i colori diventano poesia tra arniche, sassifraghe, astri, seneci, alte genziane gialle e pinguicole carnivore. Centinaia di specie alpine, alcune rarissime, endemismi pregevoli ed insoliti, ci aspettano tra i ciuffi di erbe ed i bassi arbusti, a quota 2.100 ai piedi della statua dell'Immacolata, dove, nascosto e silenzioso, ci guarda passare il salice erbaceo.

RITROVO: ore 7,30 a Imperia in Piazza Dante (lato orologio) - ore 8.40 a San Bernardo di Mendatica (davanti Hotel San Barnardo da Settimia, dove è possibile pernattare e cenare Tel.             0183 328724       - www.hotelsanbernardo.it )

DIFFICOLTA’: – Dislivello di 800 m – impegnativa - DURATA: 7 ore circa + soste

Notizie logistiche: spostamento con i propri mezzi – pranzo al sacco e borraccia – scarponcini con una buona suola – maglietta e giacca a vento

QUOTA: 8 Euro a persona – abb. 5 escursioni: 35 Euro –

Prenotazioni e informazioni:

Coop Strade             0183/290213       – guida Angela Rossignoli             338 4536788      


Commenti

Nessun commento presente.
Accedi per scrivere un commento

 
Meteo